la manutenzione in ottica lean

  • Manutenzione: attività finalizzata al mantenimento dell’efficienza degli impianti nel tempo
  • Produttiva: che persegue l’obiettivo di migliorare la produttività degli impianti
  • Totale: attraverso il coinvolgimento attivo di tutto il personale.

Per una azienda che decide di abbracciare la filosofia lean è essenziale poter contare sempre su impianti ben funzionanti per evitare fermi macchina, incidenti o difettosità.

La manutenzione può arrivare ad essere produttiva se è in grado di supportare la produzione, assicurandole impianti sempre efficienti.

manutenzione strategica

In ottica TPM la manutenzione è un lavoro di squadra che coinvolge tutti i livelli aziendali: a fianco del lavoro operativo dei manutentori c'è un lavoro strategico di definizione degli interventi preventivi e di studio e creazione della strategia manutentiva basata sul tipo di sistema produttivo. 

Il fine è quello di creare una gestione capace di prevenire qualunque guasto potenziale.


i passi del tpm

Un progetto di gestione della manutenzione è un percorso ad ampio respiro, in stretta collaborazione con le figure operative e si compone di più capitoli:

  1. Creazione di un programma di manutenzione autonoma da parte degli operatori: viene soppiantato il concetto "io produco, tu ripari". Con il TPM gli operatori macchina sono parte attiva nella pulizia e lubrifica della macchina e vengono incentivati a segnalare malfunzionamenti e proporre migliorie.
  2. Preparazione di piani di manutenzione programmata ispettiva per i manutentori: ciò è definito attraverso gli strumenti dell'ingegneria della manutenzione basandosi sullo studio dei dati e dello storico dei guasti.
  3. Aumento delle competenze specifiche dei manutentori: investimento continuo nella formazione del personale per fornire nozioni sui metodi e modelli per una manutenzione efficace ed efficiente.